Libri

Pavarotti visto da vicino

Ed. Ricordi

Giunto alla seconda edizione nel giro di qualche mese, questo libro raccoglie la straordinaria testimonianza che nasce dal sodalizio artistico e umano che ha unito Leone Magiera e Luciano Pavarotti.

La storia di un grande tenore da un punto di vista unico e privilegiato: dagli esordi ai trionfi planetari, dai retroscena più sorprendenti alle ultime confidenze, un ritratto intimo e inedito di Big Luciano.

In queste pagine, scritte da un musicista che ha condiviso ogni momento importante della vita di Pavarotti, per la prima volta svelati i segreti di una voce che è ormai un mito.
Il libro è corredato da un apparato fotografico con immagini spesso inedite ed è completato da un’appendice tecnica di grande interesse sulla voce del tenore.

Il volume è stato tradotto in inglese con il titolo ”Close up”, ed. Ricordi

Acquista il libro sul sito ufficiale Ricordi | Versione inglese

Di seguito i collegamenti ad alcuni siti dove poter acquistare e trovare informazioni sui libri:
ricordi.it | clariusaudi.com | spartiti.biz

Metodo e Mito: Mirella Freni

Ed. Ricordi

E devo dire che anche questa volta Leone Magiera, con quella maniera tutta particolare di intrecciare dettagli tecnici ed avvenimenti narrativi, dissertazioni sull’interpretazione musicale a vicende di vita, è riuscito a creare un racconto estremamente godibile ed avvincente.

In realtà, senza alcuna fatica l’autore è riuscito a fondere e compenetrare due elementi apparentemente così lontani fra di loro -tecnica e narrazione- e a darci un ritratto per niente convenzionale di una delle più grandi cantanti del nostro tempo.
(dalla prefazione di Ettore Campogalliani)

Acquista il libro sul sito ufficiale Ricordi

Metodo e Mito: Ruggero Raimondi

Ed. Ricordi


D’altra parte mi sembra che il libro -per il suo stile particolare che alterna la scherzosa anedottica privata alla seria analisi tecnica- si rivolga non solo ai fan curiosi di conoscere qualcosa in più sul passato del loro interprete preferito, ma anche ai giovani cantanti e registi che vogliano carpirne qualche segreto che li aiuti a diventare interpreti di domani.
Con nessun altro interprete nel corso della mia intera vita professionale sono arrivato ad avere la netta sensazione che il nostro mestiere di teatranti può essere usato non solo come mezzo per una ricerca continua non solo sul pensiero dell’autore e sull’anima dei personaggi, ma anche e soprattutto -in modo più doloroso ma più gratificante- sull’essenza della nostra natura di uomini.
(dalla prefazione di Piero Faggioni)

Acquista il libro sul sito ufficiale Ricordi

Metodo e Mito: Luciano Pavarotti

Ed. Ricordi

“Avevo vent’anni quando ascoltai Luciano Pavarotti per la prima volta. Lui ne aveva diciannove e chiedeva a me, fresco di diploma di pianoforte, un parere sulla sua voce.
Non ricordo esattamente cosa gli dissi, ma il parere dovette essere favorevole, perché da allora si potrebbe dire che non ci siamo mai lasciati: lui imparando da me la struttura e le note delle opere da interpretare; ed io imparando da lui l’originalità e la libertà del fraseggio, a volte così personale che spesso sfociava in accese e lunghe discussioni fra di noi.”
Leone Magiera